SPEDIZIONE GRATUITA DA €39.90
Come si diventa calciatore professionista: un sogno raggiungibile

Come si diventa calciatore professionista: un sogno raggiungibile

Il successo di un atleta è questione di talento ma non solo. Se infatti il talento sportivo è qualcosa di innato, esso deve essere tuttavia accompagnato da una serie di elementi: costanza, sacrificio, passione, forza mentale e, non ultimo, un pizzico di fortuna.

Per diventare calciatore professionista è preferibile partire presto con i primi calci, anche in età prescolare, se pure a livello ludico. Dai 6 anni e fino ai 13 si consiglia di entrare a far parte di una squadra giovanile indossando il primo completino da calcio.

La preparazione deve essere costante: occorre allenarsi tutti i giorni per più ore al giorno, con e senza palla, con qualsiasi condizione atmosferica e partecipare con regolarità alle partite nel weekend. È bene anche cominciare presto ad unirsi ai raduni e ai ritiri estivi nonché a prender parte ai tornei giovanili organizzati a livello scolastico, regionale e nazionale. Quindi dalla squadra giovanile, gradualmente, si può passare agli amatori e ai semi-professionisti.

All’attività sportiva deve essere affiancato uno stile di vita sano, composto da un’alimentazione corretta ed equilibrata e da orari e abitudini regolari. È importante dormire a sufficienza, almeno 7 ore per notte, per consentire al corpo di riposare dopo lo sforzo fisico e non avere vizi che possono incidere sullo stato generale di salute, come fumo e alcol.

Nel tempo l’aspirante calciatore professionista - oltre alla tecnica - deve imparare a sviluppare doti comportamentali indispensabili per riuscire ad emergere, come disciplina, determinazione, spirito di squadra, fair play, capacità di adattamento e di resistenza allo stress e alla pressione emotiva. Per diventare grande è fondamentale anche apprendere dai grandi: è buona abitudine guardare e riguardare le partite delle squadre di calcio professionistico, a livello nazionale e internazionale, e analizzarne i ritmi di gioco, i moduli, gli schemi e le giocate.

Per essere notati dagli osservatori sportivi delle società professionistiche, oltre al talento, è importante dimostrare una serie di qualità: capacità di giocare e sacrificarsi per la squadra, buone doti comunicative, abilità di leadership dentro e fuori dal campo. Bisogna mostrarsi ambiziosi e competitivi, senza, però, mai essere sleali, rimanere sempre concentrati e non perdere mai il controllo, saper accettare le critiche e imparare dai propri errori.

Nessuno può assicurare che la combinazione di tutti questi elementi porti a diventare un vero calciatore professionista, ma sicuramente questa è la migliore strada possibile per realizzare uno dei sogni più comuni e affascinanti di quest’epoca, soprattutto tra i giovanissimi che si identificano con i loro idoli in tv.

Noi crediamo fortemente nei giovani e, oltre a creare e commercializzare linee di prodotti dedicati ai più piccoli, supportiamo come sponsor tecnico diversi tornei amatoriali e professionistici, regalando divise, tute, completini e palloni da calcio. Tutti i più grandi hanno iniziato da piccoli, quindi coraggio e in bocca al lupo!

Posted on 06/01/2017 Home 3757

Cagetorie blog

Cerca nel blog

Compara 0
Precedente
Prossimo

Nessun prodotto

Essere determinati Spedizione
0,00 € Totale

Procedi con l'ordine